Progetto Magma 42

È stato presentato Magma 42 nel contesto del Salone di Genova dall’atleta Marco Rossato che ha percorso tutta la costa Italiana da Venezia a Genova al bordo di un trimarano.

Nel 2019 con il nuovo trimarano Magma 42 l’idea è di dimostrare al mondo che, in barca, i disabili possono essere parte attiva di un equipaggio e non semplici “trasportati”.

Magma 42 è un trimarano concepito per la conduzione ad equipaggio ridotto e adatto a lunghe navigazioni d’altura in regata e in crociera. Il suo è uno spirito green, abbassando i consumi e garantire l’accessibilità se pur a basse velocità, in aree marine protette in completa sicurezza grazie alla manovrabilità dei moderni sistemi di propulsione, e l’impiego di pannelli solari nonché generatori idroelettrici per il soddisfacimento del fabbisogno energetico.

La scelta del Trimarano deriva dalla volontà di voler concepire una barca capace di garantire grande stabilità all’ equipaggio e, al tempo stesso, in grado di esprimere grandi performance.

Si è cercato di lavorare in fase progettuale, particolarmente sulle sezioni e sulle linee di carena per garantire il massimo della efficienza e della stabilità idrodinamica senza togliere spazio agli interni e garantire la totale mobilità di un equipaggio diversamente abile.

Rispondi

UP